Inchiesta Cronaca Politica Economia Ambiente Sociale Università Lifestyle Cultura Sport
In Regione Venezia-Mestre Padova Vicenza Treviso Verona Belluno Rovigo
Telemarketing molesto, il presidente Adico risponde a una lettrice

Commentando l'articolo sull'iniziativa di due avvocati veronesi di denunciare le compagnie telefoniche per molestie, dovute alle numerose telefonate di telemarketing, la nostra lettrice Cristina chiedeva:

Finalmente qualcuno si muove. Io sono continuamente bersagliata di telefonate di Teletu, Da oggi persino sul cellulare!! Non posso iscrivermi al registro delle pubbliche opposizioni perchè il mio numero non si trova sugli elenchi (l'avevo fatto togliere apposta a suo tempo). Vorrei qualcuno mi spiegasse allora come un cittadino può difendersi da queste continue vessazioni senza spendere tempo e denaro in denunce. Ma la famosa privacy dov'è finita??

Risponde Carlo Garofolini, presidente di Adico - associazione difesa consumatori:

Il cittadino ha diversi modi per difendersi dal telemarketing molesto e indesiderato. Le agenzie che offrono servizi di promozione via telefono, infatti, hanno dei doveri ben precisi nei confronti degli utenti ma nonostante questo, gli abusi sono all’ordine del giorno e si basano tutti sull’ignoranza del consumatore di quali sono i suoi diritti. Innanzitutto, chi è titolare di un numero di telefono fisso presente nei registri pubblici, può iscriversi al Registro delle Opposizioni (www.registrodelleopposizioni.it): passati 15 giorni dall’iscrizione, gli operatori non possono più chiamare quel numero. Se ciò dovesse accadere, il consiglio di Adico è chiedere il codice dell’operatore e quindi riferirgli che si è iscritti al Registro, e che quindi in caso di ulteriori telefonate si procederà alla segnalazione dell'illecito all’Autorità garante per la protezione dei dati personali (www.garanteprivacy.it) e alla denuncia all’Autorità giudiziaria. A questo punto le telefonate dovrebbero cessare: se così non fosse, l’utente si segni data, orario e contenuto delle telefonate e proceda con la segnalazione al Garante. Se non si è mai iscritto il proprio numero a registri pubblici ma si ricevono comunque telefonate di telemarketing indesiderate, si può comunque pretendere che queste cessino immediatamente: ma attenzione a non aver dato il proprio consenso in altra sede, magari sottoscrivendo il contratto di acquisto di un servizio di telecomunicazioni o quello per una semplice tessera fedeltà del supermercato.

Pubblicato il 29/03/2012

Condividi l'articolo!

Lascia un commento

Nome:


Email:


Testo:


Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero su Veneto7giorni. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto. Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere: - espressioni volgari o scurrili - offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc. Veneto7giorni non può in alcun modo essere ritenuto responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti. I contributi che risulteranno in contrasto con i suddetti principi verranno cancellati dalla redazione entro 24 ore, senza che per Veneto7giorni vi sia alcun obbligo di preavviso. Ciascun partecipante si assume la piena responsabilità penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri messaggi e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi.

Ultimi commenti