Inchiesta Cronaca Politica Economia Ambiente Sociale Università Lifestyle Cultura Sport
In Regione Venezia-Mestre Padova Vicenza Treviso Verona Belluno Rovigo
Blackout a Cittadella, maturità in ritardo in due licei

PADOVA - Mattinata movimentata in due istituti superiori di Cittadella, il liceo “Tito Lucrezio Caro” e il liceo artistico “Fanoli”, dove era in programma la prima prova d'esame per i maturandi. Tutta colpa di un blackout elettrico che, con fax e computer fuori uso, ha fatto scattare la procedura di sicurezza per l'accesso alle tracce dei temi. I due licei, in possesso del cd con le tracce dei temi apribile con la loro password, cui andava aggiunta la seconda resa nota stamani dal ministero, avevano comunque un computer di riserva collegato ad un gruppo elettrico di continuità. Hanno così potuto aprire l'email inviata dall'ufficio scolastico provinciale che ricordava la procedura di sicurezza. I dirigenti dei due istituti si sono così recati al vicino istituto tecnico-professionale “Meucci” dove con cd e doppia password hanno potuto aprire e stampare i plichi telematici, distribuendo infine le tracce dei temi agli studenti. La prova è iniziata in ritardo, verso le dieci, anche se nel frattempo l'elettricità era tornata nei due complessi scolastici.
Negli altri istituti superiori del Veneto, segnala la Direzione scolastica regionale, tutto si è invece svolto senza problemi. Tutte insediate le 886 commissioni d'esame, per un totale di 35775 studenti, tra cui 1130 candidati esterni.

Pubblicato il 20/06/2012

Condividi l'articolo!

Lascia un commento

Nome:


Email:


Testo:


Il contenuto di questo campo è privato e non verrà mostrato pubblicamente

Tutti gli utenti possono manifestare il proprio pensiero su Veneto7giorni. Ferma restando la piena libertà di ognuno di esprimere la propria opinione su fatti che possano interessare la collettività o sugli argomenti specifici da noi proposti, i contributi non dovranno in alcun caso essere in contrasto con norme di legge, con la morale corrente e con il buon gusto. Ad esempio, i commenti e i nickname non dovranno contenere: - espressioni volgari o scurrili - offese razziali o verso qualsiasi credo o sentimento religioso o abitudine sessuale - esaltazioni o istigazioni alla violenza o richiami a ideologie totalitarie ecc. Veneto7giorni non può in alcun modo essere ritenuto responsabile per il contenuto dei messaggi inviati dagli utenti. I contributi che risulteranno in contrasto con i suddetti principi verranno cancellati dalla redazione entro 24 ore, senza che per Veneto7giorni vi sia alcun obbligo di preavviso. Ciascun partecipante si assume la piena responsabilità penale e civile derivante dal contenuto illecito dei propri messaggi e da ogni danno che possa essere lamentato da terzi in relazione alla pubblicazione degli stessi.

Ultimi commenti